Art. 23 – Dichiarazione dello stato di insolvenza di società con soci illimitatamente responsabili

Nuova disciplina dell'amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza, a norma dell'articolo 1 della legge 30 luglio 1998, n. 274
Decreto Legislativo08/07/1999 n. 270Fonte: GU n.185 del 9-8-1999

1. Gli effetti della dichiarazione dello stato di insolvenza di una società con soci illimitatamente responsabili previsti dagli articoli 18 e 19, comma 3, si estendono ai soci illimitatamente responsabili.

2. Nei confronti del socio receduto o escluso e del socio defunto l’estensione ha luogo se la dichiarazione dello stato di insolvenza è pronunciata entro l’anno successivo, rispettivamente, alla data in cui il recesso o l’esclusione sono divenuti opponibili ai terzi e a quella della morte, sempre che l’insolvenza della società attenga, in tutto o in parte, a debiti contratti anteriormente a tale data.

3. Il tribunale, prima di provvedere, sente i soci illimitatamente responsabili nelle forme previste dall’articolo 7, commi 1 e 2.

4. Contro la sentenza il socio può proporre opposizione a norma dell’articolo 9 nel termine di trenta giorni dalla comunicazione.

Lascia un commento